Focaccine rosa al caffè: la ricetta

Focaccine rosa al caffè: la ricetta

Il caffè è un alimento che ha delle altissime potenzialità in cucina e non deve restare confinato alla classico espresso italiano bevuto al bancone del bar dopo pranzo.

Il caffè può essere un ingrediente curioso ed originale per piatti dolci, ma anche per dare un tocco creativo ad una ricetta salata esaltandone i sapori e dando un tocco originale al piatto, sia in forma liquida che in polvere.

Cucinare piatti creativi con il caffè

Cucinare con il caffè, soprattutto se è di ottima qualità, è più facile di quanto si possa pensare, e permette sperimentazioni parecchio creative che vi renderanno immediatamente creativi e degni di una puntata di Master Chef.

Per questa ricetta ho scelto di usare un prodotto bio in grani della linea Action di Caffè Milani che sono tutti caffè coltivati in piccole fazende con metodi antichi e tradizionali, senza alcun utilizzo di prodotti chimici, perfetti per l’uso in cucina.

Ho poi pestato i grani per insaporire la crema di robiola, i capperi e la scorza del limone, il caffè mixato con il limone è quasi un classico della cucina moderna salata.

Per chi non è vegetariano, una valida aggiunta gustosa è una fettina di carpaccio di pesce spada.

Ho utilizzato questa crema per farcire delle focaccine rosa preparate in modo davvero facile che non prevedono lievitazione, con l’uso dello yogurt l’impasto, che le rende morbide, e la barbabietola rossa che dà un tocco di colore e di creatività.

Quali ingredienti servono per le focaccine al caffè?

Per l’impasto:

  • 70  grammi di yogurt bianco non zuccherato
  • 180 grammi di farina auto lievitante
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 2 barbabietole rosse cotte e frullate
  • Olive o rosmarino per guarnire

Per la farcitura:

  • 150 grammi di robiola
  • Scorza di un limone bio
  • 1 cucchiaino di caffè action bio
  • 5 capperi sotto sale tritati

Variante non vegetariana: fettine di carpaccio di spada

Prendete la farina aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaio di olio, le barbabietole frullate e lo yogurt.

La palla dell’impasto si forma facilmente e sarà sufficiente impastare per pochi minuti.

L’impasto va poi steso tra due fogli di carta forno infarinati, aiutandosi con un mattarello, e poi si tagliano, con un classico taglia biscotti o con un bicchiere, i tondi delle focaccine.

Non è necessaria lievitazione, le focaccine si spennellano di olio e si possono guarnire con olive o rosmarino, cuociono in forno per venti minuti circa a 180 gradi finché non sono belle dorate.

La crema per farcirle si prepara tritando i grani di caffè in un mortaio e aggiungendoli alla robiola, la scorza del limone e i capperi tritati.

Altri articoli che potrebbero interessarti...

Rossana Ferrari

All’anagrafe sono Rossana, ma tutti mi conosco come Vitasumarte_r, una blogger appassionata di cucina che ama diffondere bontà, bellezza e leggerezza.
Il mio motto è “amo il minimal ma non a tavola“.

Phone: +39 031 280778
Fax: +39 031 282762
22030 Lipomo (CO)
Via Provinciale, 811