Un buon caffè… qui e ora

Un buon caffè… qui e ora

Forse non a tutti è noto cosa si intende con il termine Mindfulness: si fa riferimento ad un particolare tipo di atteggiamento nei confronti della vita.

 

Mindfulness e …il gusto pieno della vita

Mindfulness è la strategia che ci porta ad assaporare pienamente ogni e qualunque accadimento della nostra esistenza, riuscendo così a vivere intensamente il “qui e ora”, il momento presente, con tutti i benefici che questo comporta ovvero: acquisizione di consapevolezza cognitiva, fisica ed emotiva. Obiettivo? Ridurre l’ansia che attanaglia la nostra vita! Impedire alla nostra mente di spaziare nel passato e nel futuro, di arrovellarsi su fatti accaduti e quindi non più attuali, o di preoccuparsi per vicende non ancora realizzate quindi non ancora concrete, anziché concentrarsi sul momento attuale, è un’abilità raffinata, frutto di un adeguato – e non sempre facile – percorso di sviluppo della propria Intelligenza Emotiva.

La quasi totalità delle preoccupazioni che ci affliggono, infatti, nella maggior parte dei casi si rivela del tutto inutile, in quanto non riguarda pericoli reali, ma pensieri che riguardano il passato, causa di sensi di colpa o rimpianti, o pensieri che riguardano un prossimo futuro, causa di ansie e timori.

Il nostro cervello, sprecando energia in questo tipo di attività, riduce progressivamente la sua capacità di presenza, e con essa diminuisce anche la nostra capacità di rispondere adeguatamente alla situazione attuale. E il percepirci inadeguati, non all’altezza di affrontare la realtà, fa aumentare la nostra ansia, come in un circolo vizioso: ecco spiegata l’alta utilità di un atteggiamento Mindfulness.

 

Il rito del caffè come pratica della Mindfulness

Ma come fare a mettere a punto questa strategia? Con un allenamento costante e progressivo nell’imparare a vivere con piena consapevolezza le piccole cose quotidiane, che svolgiamo ormai senza farci più caso. La pratica quotidiana diventa fondamentale per il nostro benessere se, invece di eseguirla in modo automatico, riusciamo a farlo ponendo attenzione all’esperienza sensoriale che stiamo vivendo.

Prendiamo ad esempio il rito del caffè la mattina. La degustazione del caffè è una delle attività che meglio si prestano a descrivere la pratica della Mindfulness ed è per questo che spesso la prendo ad esempio nelle sedute con i miei clienti, quando voglio far sperimentare loro cosa si intende con il termine “piena consapevolezza”.

Non è forse vero che mentre stringiamo il manico della tazzina di caffè, pensiamo a cosa ci aspetta in ufficio, al caos che abbiamo lasciato a casa prima di uscire, al parcheggio che non troveremo fuori da scuola quando accompagneremo i bambini, alla bolletta che dobbiamo pagare in posta o alla lite della settimana scorsa con il nostro partner? E l’ansia sale, il tempo scorre…

E se invece pensassimo a ciò che stiamo vivendo in quel preciso istante? Il rumore del vapore nella macchinetta, il profumo del caffè, il florilegio della schiuma del cappuccino, il calore della tazzina tra le mani, il rumore del cucchiaino che tocca la porcellana… e ancora: l’aroma della miscela, il retrogusto amaro, il piacere di trattenere in bocca il liquido prima di deglutire… E il tempo è lì, tutto per noi, l’ansia si placa… Proviamo a dedicarci qualche istante, senza preoccuparci di cosa ci attende o di quello che abbiamo alle spalle.

Un caffè, qui e ora, per il nostro benessere… per la nostra vita.

Altri articoli che potrebbero interessarti...

Phone: +39 031 280778
Fax: +39 031 282762
22030 Lipomo (CO)
Via Provinciale, 811